I migliori smartphone per anziani – Marzo 2022

Avete dei nonni, dei genitori di una certa età o qualsiasi persona che è tutto il contrario della tecnologia con cui volete comunicare a distanza? Volete tenere d’occhio un anziano? Beh, queste non sono affatto delle cose facili senza dei cellulari per anziani. E i telefoni di solito sono l’antitesi per le persone anziane, perché la tecnologia è una delle cose a cui sono meno portati. Tra problemi di vista, problemi di udito e quant’altro, può risultare quasi impossibile per un anziano usare i telefoni come li usiamo noi. E’ per questo che esistono modelli di telefono per anziani fatti appositamente per loro, al fine di farli usare anche a persone con evidenti problemi. Questa guida all’acquisto contiene i migliori smartphone per anziani.

Indice: (clicca i link qui sotto per saltare subito alla sezione dell’articolo che più ti interessa)

In cosa differiscono i cellulari e gli smartphone per anziani da quelli normali?

Gli smartphone per anziani devono avere determinate caratteristiche per essere considerate tali, e devono essere ovviamente delle caratteristiche che permettono anche a persone di una età molto avanzata di usarli. Tra i problemi più grandi che un anziano può avere c’è senza dubbio la vista. Ebbene, i cellulari per anziani più validi sono dotati sempre di tasti grandi che sono ben visibili, e anche di uno schermo che mostra dei caratteri grandi al fine di essere visti da chiunque. Oltre che contenere dei numeri grandi, i tasti devono essere anche ben spaziati, perchè non è facile per gli anziani trovarli e premerli facilmente. Solitamente gli anziani si trovano meglio a usare i tasti come nella vecchia maniera, e lo fanno molto più agevolmente di un display touch screen, sebbene per noi persone giovani sia il contrario. Quindi se il vostro nonno o genitore non ha mai avuto un telefonino, vi consigliamo vivamente di prendergliene uno con i tasti, altrimenti potrebbe essere troppo difficile per lui imparare a usare uno smartphone con il touch. Se invece ha già avuto cellulari per anziani in passato, allora potete provare con un display touch, ma è a vostro rischio e pericolo. Infine i cellulari per anziani devono essere facili da usare, quindi devono avere una interfaccia chiara e semplice e magari anche qualche tasto rapido.

Per un anziano è meglio un cellulare o uno smartphone? Qual è la differenza tra questi due?

Di differenze tra smartphone e cellulari per anziani ce ne sono tantissime, ma ce ne sono due in particolare che li distinguono in modo univoco tra loro. La prima differenza è il fatto che i cellulari per anziani si controllano usando i tasti fisici, mentre gli smartphone per anziani si controllano con il touch screen. Come vi abbiamo già accennato sopra, vi sconsigliamo di acquistare a una persona poco avvezza coi cellulari, e perlopiù anziana, un telefono con il touch screen. Se però si tratta di una persona portata per la tecnologia e impara rapidamente, sappiate che uno smartphone può essere molto ma molto più utile. Il motivo di ciò risiede nella seconda differenza tra smartphone e cellulari per anziani: il fatto che gli smartphone hanno un sistema operativo che è molto più avanzato rispetto a quello dei normali cellulari per anziani. Sugli smartphone si possono quindi installare le app, che possono servire moltissimo. Mettete ad esempio il caso in cui i nipoti del nonno in questione usino WhatsApp, per i giovani molto più utilizzato delle chiamate. In questo modo i vostri nonni potranno comunicare con la chat e stare sempre in contatto con i nipoti oppure con voi in modo gratuito, senza chiamate. Lo svantaggio degli smartphone rispetto ai cellulari per anziani invece (oltre al fatto che sono più difficili da usare) è la batteria. Mentre i cellulari per anziani possono durare fino a una settimana di utilizzo senza aver bisogno di una ricarica, con gli smartphone non otterrete mai un risultato simile perchè hanno dei componenti che consumano molto. Inoltre dovete considerare che gli smartphone sono più delicati dei cellulari per anziani normali, perchè hanno uno schermo in vetro molto più grande e i loro design sono più sottili. Quale scegliere tra i 2 dipende dalla persona a cui dovete regalare il dispositivo.

È possibile personalizzare uno smartphone Android rendendolo per anziani?

Uno smartphone Android è altamente personalizzabile, Android è un sistema operativo molto amato proprio perchè si può cambiare qualsiasi cosa all’interno della sua interfaccia utente e delle sue funzionalità. Quindi sì, è possibile personalizzare uno smartphone Android per farlo diventare adatto ad un anziano e renderlo uno smartphone per anziani. Ma ovviamente questo non può essere fatto, almeno nella maggior parte dei casi, da un anziano stesso: dovreste farlo voi. Ci sono diversi modi con cui potreste personalizzarli per renderli dei veri smartphone per anziani. Prima di tutto potreste installare dei temi, qualora la vostra interfaccia lo permetta, che hanno delle icone grandi e quindi ben visibili, magari anche con delle scritte. Nel caso i temi non si possano installare nell’interfaccia utente fornita, vi consigliamo un launcher come Nova Launcher che potete trovare sul Play Store, grazie ai quali potete personalizzare la vostra interfaccia in modo completo. Un altro modo per rendere uno smartphone più facile da utilizzare per un anziano è aggiungere alla schermata Home delle scorciatoie ai numeri di telefono più importanti da chiamare. In questo modo se l’anziano in questione si troverà in una situazione di emergenza oppure se è alle prime armi e per lui è difficile chiamare, gli basterà un solo tocco per effettuare una telefonata ai propri parenti più stretti. Per aggiungeree la scorciatoia dovete prima di tutto aggiungere il numero di telefono alla rubrica, dopodichè tenere premuto sulla schermata Home, scegliere la voce Widget e selezionare la scorciatoia nella rubrica tra le varie opzioni proposte. Vi consigliamo inoltre di togliere qualsiasi tipo di blocco dello schermo quando il device è in stand by, perchè sbloccare il dispositivo per un anziano potrebbe risultare difficile. Al massimo, potete impostare il lettore di impronte digitali che è facile da usare, ma solo se il vostro ne possiede uno veloce e reattivo.

Gli iPhone e/o gli smartphone Android possono essere scelti da un anziano?

Sì, ma solo a determinate condizioni. La prima è che l’anziano dev’essere almeno un po’ pratico della tecnologia, e che deve aver già posseduto in passato cellulari (o anche smartphone per anziani o simili). Ad una persona che non ha mai usato un telefonino è sconsigliato dare in mano uno smartphone direttamente senza fargli fare pratica. Inoltre, tenete in considerazione che se date un device per la prima volta a un anziano dovete spenderci un po’ di tempo insieme per fargli imparare a familiarizzare con i comandi, soprattutto con il touch screen che la prima volta non è mai facile da usare. Come vi abbiamo detto sopra, potreste anche avere bisogno di personalizzare il vostro smartphone in modo tale che diventi intuitivo come uno smartphone per anziani, agendo quindi a livello software e trasformando quindi l’interfaccia in qualcosa il più simile possibile a quella degli smartphone per anziani. A proposito del software, se dovete dare uno smartphone a un anziano assicuratevi che sia intuitivo già di suo, oppure potrebbe diventare molto difficile per lui usarlo. Per esempio evitate i device cinesi per utenti consapevoli, ossia quelli importati direttamente dalla Cina e con software incompleti o che non hanno una buona traduzione nella lingua italiana: questi sono impossibili da additare come smartphone per anziani. Evitate anche dispositivi con delle interfacce utente troppo arzigogolate, come possono essere ad esempio i Samsung, anche loro assolutamente inadatti come smartphone per anziani! Scegliete invece dispositivi che abbiano Android stock, ossia un’interfaccia che è priva di personalizzazione ed è più vicina possibile a come Google ha pensato il sistema operativo. Gli iPhone che hanno iOS sono poco personalizzabili, ma sono davvero l’ideale come smartphone per anziani perché hanno un sistema operativo ideato proprio per la facilità di utilizzo e che quindi può essere adatto facilissimamente a smartphone per anziani. Quindi se scegliete un iPhone non avrete bisogno di fare modifiche affinché garantisca il massimo della intuitività ad un anziano, grazie alla sua ottima traduzione in italiano e ai menu molto facili da comprendere anche se ci troviamo al primo utilizzo.

I migliori cellulari per anziani

ATTENZIONE: Questa di seguito è solo una veloce selezione, se vuoi scoprire i migliori cellulari per anziani del momento ti rimandiamo alla nostra guida approfondita e aggiornata. Clicca qui di seguito: I migliori cellulari per anziani

Wiko Mobile Lubi 5

Partiamo subito con un presupposto, qui parliamo di un cellulare per anziani tra i più economici e famosi del mercato. Grazie al design molto sottile e solido è possibile trasportarlo in borsa, nella tasca di un pantalone o di un cappotto senza problemi. Semplice da utilizzare, si presenta con un display da 1,8 pollici QQVGA  che consente di leggere i numeri rapidamente, senza alcuno sforzo. I tasti del dispositivo sono abbastanza grandi e ben illuminati, comporre i numeri sulla tastiera non è mai stato così facile.

Pensato ovviamente per persone di età avanzata, offre la possibilità di ricevere chiamate con diverse tipologie di suonerie a volume molto alto. Inoltre, per gli spostamenti notturni da una stanza all’altra, include anche una torica a LED che illumina l’ambiente.
Ma il bouquet di funzionalità non finisce qui, infatti, dispone anche del lettore MP3, di una memoria espandibile fino a 32 GB tramite Micro SD e connessione Bluetooth. Non male anche la batteria, con una durata di 190 ore in standby e 780 minuti in conversazione. Disponibile su Amazon a soli 20 euro.

In sintesi: la scelta più economica che possiate fare! Considerate però che c’è di meglio anche se ad un prezzo più elevato.

Artfone Flip

Cellulare anziani tasti grandi senza contratto
Il telefono a conchiglia Artfone con un volume alto, facile da operare.
Il cellulare adotta uno schermo LCD a colori da 2,4 pollici che rende i numeri e le lettere più chiari.
Menu semplificati e tasti grandi che rendono più comodo rimanere i contatti con gli amici o la famiglia

Pulsante SOS
Il pulsante SOS sul retro del cellulare può chiamare velocemente quando è in emergenza. Si compone automaticamente 5 numeri di telefono in sequenza fino a quando qualcuno non risponde. Se la prima chiamata non riceve risposta, la seconda viene selezionata automaticamente.Design a conchiglia
Un classico design a conchiglia che ti consente di rispondere e riagganciare facilmente il telefono, e aiuta a impedire di toccare i tasti del cellulare in tasca. Sul coperchio ha una spia per indicare se c’è una chiamata o un messaggio persi e uno stato di ricarica.

Alcatel 20.19G Senior Phone

Display da 2,4″ qvga (240×320), slot per microsd sino a 32 gb, gsm quad band, gprs classe 12, fotocamera da 2 megapixel, video qvga 30fps, bluetooth 2.1 + edr, microusb, jack da 3,5 mm, ampio display e caratteri chiari, tastiera comoda con tasti grandi, radio fm, sveglia, calendario, calcolatrice, rubrica – in confezione: batteria da 970 mah, caricabatteria, cavo usb, guida rapida, basetta di ricarica.


I migliori smartphone per anziani

Emporia EUPHORIA

Questo telefono è consigliato per le persone di mezz’età che acquistando un dispositivo classico e con funzioni limitate, nello stesso tempo non vogliono rinunciare ad un pizzico di tecnologia. Leggermente spesso (peso 90 grammi), l’aspetto estetico dell’Emporia EUPHORIA però non è niente male, infatti a differenza di molti cellulari per anziani presenta uno schermo a colori ad alta risoluzione, il quale consente un’ottima leggibilità. Le icone sono intuitive e la struttura del menù è abbastanza chiara.

Punta di diamante di questo telefono senz’altro la possibilità di poter memorizzare ben cinque numeri di emergenza, da chiamare in caso di necessità. Inclusa anche una fotocamera da 2 mpx, niente di sofisticato, ma “un di più” che può far sempre piacere. È possibile trasferire le foto su un pc attraverso il cavo USB. Compresa anche una connessione Bluetooth.

Non per ultimo, anzi, la docking station inclusa nella confezione, che permette di poter caricare comodamente il proprio cellulare. Con un ciclo di ricarica completo è possibile conversare liberamente per 3.30 ore.
Su Amazon è disponibile al costo di 72.75 euro.

In breve: Solidi e compatti i materiali di costruzione, design interessante e funzionalità classiche integrate. Un mix tra telefono classico per anziani e un modello tech davvero basic. Stile e funzionalità di certo non mancano!

Nokia 105 Dual SIM

Scocca in colore intrinseco

Lo stile moderno incontra la durevolezza per creare un telefono resistente, dal design ergonomico, che si adatta perfettamente alla tua mano. Con scocca in colore intrinseco per ridurre al minimo i graffi, disponibile in diversi colori – Black, Blue e Pink. Realizzato con una scocca in policarbonato resistente, semplicemente robusto, ideale in ogni occasione di utilizzo. I tasti separati sulla tastiera a isola migliorano l’usabilità e semplificano la composizione di numeri e SMS.

Conservali tutti

C’è spazio per tutti, grazie ad una memoria che contiene fino a 2.000 contatti. E in più, è possibile memorizzare fino a 500 SMS, per conservare anche tutti i tuoi messaggi.

Trevi SICURO 10

 

Trevi SICURO 10 Telefono Cellulare per Anziani con Tasti Grandi

TREVI Sicuro 10 è un telefono cellulare con tasti grandi, la cui facilità d’uso si abbina a un’interfaccia grafica di estrema funzionalità, pensato per offrire alle persone anziane un compagno completo nell’utilizzo quotidiano.

Base ricaricabile e lunga durata della batteria

La lunga durata della batteria al lithio permette al Trevi Sicuro 10 performance ottimali lungo tutto l’arco della giornata, grazie all’alimentazione diretta sull’unità o tramite base in dotazione, e ne fa un modello polifunzionale.

 

 

Artfone C1 

 

Funzioni speciali: 

 Pulsante di Emergenza: In caso di emergenza puoi premere il pulsante per chiamare immediatamente in soccorso i tuoi contatti preferiti.  Batteria lunga durata: La batteria è molto longeva e può durare anche 6 o 7 giorni in standby.  Nessun contratto: Il telefono per anziani non ha nessun blocco o vincolo e può essere utilizzato con qualsiasi SIM di qualsiasi operatore GSM.  Design anti-scivolamento

Funzioni aggiuntive/speciali:

Luce led, Memoria espandibile (32G Micro SD card), possibilità di memorizzare 100 numeri in rubrica, blocco/sblocco tasti, bilanciere controllo volume, foro per inserire un cordino da mettere al collo , suono pressione tasti, Numeri e lettere grandi, tasti grandi e sporgenti, speaker vivavoce, fotocamera, calcolatrice, MP3, BT, FM, dual-SIM, u disk.

Qualche alternativa di migliori smartphone per anziani

Migliori smartphone normali che possono adattarsi per gli anziani

Xiaomi Redmi Note 9S

Xiaomi Redmi Note 8t

Quad camera AI da 48 MP, fotocamera frontale in-display da 19 MP.

6,70″ FHD+ DotDisplay, sensore di impronte digitali montato lateralmente.

Batteria da 5020 mAh (tipo) ad alta capacità, ricarica rapida 21 W.

Design simmetrico, estetica straordinaria e design migliorato.

Processore Qualcomm Snapdragon 720G, processore ad alta efficienza da 11 nm.

I telefoni integrati con Alexa ti consentono di effettuare chiamate telefoniche, aprire app, controllare dispositivi smart home, accedere alla libreria di competenze Alexa e altro ancora usando solo la tua voce mentre sei in movimento. Scarica l’app Alexa e completa la configurazione a hands-free per iniziare.

Xiaomi Redmi Note 9 PRO

Redmi Note 9 Pro è il nuovo telefono della serie Redmi Note, a seguito della serie Redmi Note 8. È dotato di una quad-camera AI da 64 MP, un FHD + DotDisplay da 6,67 “e un processore Qualcomm Snapdragon 720G di quinta generazione.

Fotocamera

Redmi Note 9 Pro include una quad-camera AI con un sensore primario da 64 MP e può scattare foto ultra grandangolari per la modalità orizzontale, verticale e macro.

Schermo

Redmi Note 9 Pro include un FHD + DotDisplay da 6,67 ” con TÜV Rheinland Low Blue Light.

Qualcomm

Redmi Note 9 Pro include un processore Qualcomm Snapdragon 720G di quinta generazione a 8 nm con la frequenza fino a 2,3 GHz

 

Potrebbe anche interessarti…

Se state cercando anche dispositivi simili a quelli che vi abbiamo elencato, vi potrebbe servire sapere che abbiamo pubblicato anche altre guide all’acquisto che riguardano altri tipi di telefono. Ad esempio, se non vi interessano solo gli smartphone per anziani ma vi piacciono i telefoni di casa perchè avete una linea fissa, potete consultare la nostra guida sui I migliori telefoni cordless. Tra l’altro anche questi telefoni sono ottimi per gli anziani. Dato che il risparmio è un’ottima cosa quando si acquistano smartphone per anziani, a poco prezzo potete anche trovare I migliori smartphone Android economici da 100 a 200€I migliori smartphone Android economici oltre i 200€.

Articolo redatto in collaborazione con Andrea Odone

Potrebbe piacerti anche